Gianvito-Tracquilio-Performance-life-coach-public-speaking

Coaching: impara a trattenere il positivo

L’arte del setaccio

Quando inizia un percorso di coaching, a valle ci sono tutta una serie di emozioni e convinzioni limitanti che fino ad allora hanno fatto viaggiare il cliente coachee con il freno a mano tirato

1) inizio ogni cosa con entusiasmo, poi mi blocco

2) se avessi la giornata di 36 ore me ne servirebbero altre 6 per riposare

3) dico sempre si a tutti e metto da parte i miei desideri che procrastino in un tempo infinito

4) mi sento come carta stropicciata

5) ehi c’è nessuno? Mi vedete? Esisto! ho come la sensazione che nessuno mi veda per quel che sono realmente.

Potrei continuare all’infinito con le testimonianze di coloro che iniziano un percorso di coaching di cambiamento per la propria vita personale e professionale totalmente disallineate con il proprio centro, con un autostima che spesso si rivela sotto la suola delle scarpe.

Coaching impara a trattenere il positivo
Coaching Impara la tecnica del setaccio per lasciare andare i pensieri negativi e trattenere quelli positivi

Parental coaching: Potenzia le tue emozioni

Quanti pensieri ed emozioni non positive viviamo durante la nostra giornata? Sono tante e non ne possiamo fare a meno

l’imprevisto arriva sempre e inaspettato e siamo solo noi che possiamo decidere se trasformarlo in una fonte di ispirazione per ergersi in alto o in un peso insostenibile che ci rende vittime di un destino fatale.

“Piccolo manuale per persone vulnerabili” della psicologia americana Barbara Berckhan è la fonte di ispirazione di questo viaggio di fiducia quotidiana che potremmo fare insieme utilizzando, tra le tante tecniche, quella del setaccio che ci aiuta a lavorare sulla nostra personale autostima e fiducia.

Setacciare è utile per comprendere a fine di ogni giornata se ci focalizziamo sugli aspetti e i pensieri negativi o al contrario positivi della propria vita quotidiana.

In questo breve video di 3 minuti un esempio chiaro di come l’arte del setaccio ci aiuta a trasformare un eventi negativi in un qualche cosa di rigenerante e costruttivo per la nostra vita personale quanto professionale.

Un video testimonianza per entrare in contatto con la tecnica del setaccio suggerita dalla Psicologa Barbra Berckan.

Family coach e parental coach

In un percorso di coaching, e sopratutto nell’ambito Life e parental coaching, molteplici sono le tecniche e gli strumenti utili per ristabilire armonia nella coppia, per migliorare la comunicazione tra genitori e figli per rafforzare l’autostima e la fiducia del singolo all’interno del nucleo familiare, marito, moglie o figlio.

La tecnica del setaccio, utilizzato in maniera costante nel tempo ci permetterà di mettere in pratica il concetto di pensiero laterale, l’arte del riuscire a cambiare prospettiva e mettere in campo nuovi comportamenti agiti funzionali per i propri obiettivi e il proprio benessere.

Setaccio: a cosa presti maggiore attenzione?

Pe far si che l’arte del setaccio abbia il suo effetto, concentriamoci insieme nel domandarci a cosa prestiamo attenzione nella nostra vita quotidiana e a quante ore dedichiamo il nostro pensiero, che non è mai cosa banale!

Se il pensiero è collegato solo e unicamente ad uno o più aspetti negativi della vita quotidiana, pensieri negativi andranno a generare parole negative che a loro volta si trasformano in azioni che poi si ritorcono contro di noi e alcune volte anche contro le persone che vivono intorno a noi.

Si può evitare? indubbiamente si!

Come sempre è solo una questione di scelta ed in questo caso scegliere di utilizzare la tecnica del setaccio, è un buon inizio di sana consapevolezza, imparare a lasciare andare le cose negative e trattenere solo e unicamente quelle positive.

Coaching: qual è la domanda chiave?

Tante sono le domande aperte che all’interno di un percorso di coaching generano sana consapevolezza una delle quali : Qual è l’aspetto positivo di questa situazione?

Ponetevi questa domanda davanti a qualsiasi pensiero negativo e cambiate prospettiva, attivate il vostro pensiero laterale e vi troverete nel flusso delle opportunità.

Davanti alla scelta di vivere in sano equilibrio con se stessi e le persone che ruotano intorno alla nostra vita o continuamente stressat@ o arrabbiat@ col mondo cosa scegliereste?

Come sempre è solo una questione di scelte.

Nel caso che la risposta sia nella prima, un alleato al proprio fianco che sostenga il viaggio di cambiamento desiderato è una prima scelta efficace.

Gianvito l’artigiano di emozioni Life coach è a vostra disposizione, sapete come contattarmi.

CLICCANDO QUI ENTRI SULLA PAGINA CONTATTAMI

Insieme per una call gratuita per entrare a contatto con il tuo nodo da sciogliere e decidere insieme come lavorare fianco a fianco con un percorso di coaching professionalmente sano.

Coaching: impara a trattenere il positivo

Indice dei contenuti

Articoli correlati

family coach e la gestione rabbia
FAMILY COACHING
Gianvito Tracquilio
FAMILY COACH E LA GESTIONE DELLA RABBIA

Quando i figli superano l’età di 14 anni si credono già adulti ed iniziano a prendere possesso del loro mondo pensando di non dover condividere più nulla con i propri genitori. Questo comportamento se prolungato troppo nel tempo diventa poi un problema da risolvere quando si devono dare delle regole comportamentali di vivere sano all’interno delle mura familiari.
Spesso una comunicazione fallace genera diverse incomprensioni che possono generare momenti di rabbia che non fanno bene al rapporto genitori e figli.

Continua a leggere»
Coaching impara a trattenere il positivo