Gianvito-Tracquilio-Performance-life-coach-public-speaking

12 life coach: chiedere aiuto e dare sostegno

Da soli camminerete veloci, insieme andrete lontani

Ecco cosa accade in un percorso al fianco di un life coach professionista.

Quante volte ci troviamo in balia degli eventi?

Quante volte non vedendosi realizzare i nostri sogni pensiamo che l’errore provenga da un nostro modo di agire?

Quante altre volte ancora pensiamo erroneamente di essere sbagliati e non in grado di agire per prendersi cura di noi stessi?

Sono tutte convinzioni limitanti che non ci permettono di andare oltre a quel che sentiamo a livello emotivo. In quella paura di essere giudicati, di non essere accolti, ascoltati e compresi, prendono vita tutta una serie di comportamenti agiti e pensieri che creano dei paletti intorno a noi.

Ci sentiamo bloccati, inermi, con una bassa autostima che non ci aiuta a prendere una decisione sana che ci permetta di prenderci cura di noi stessi e delle persone che ruotano intorno alla nostra vita, personale e professionale.

Life coach: superare la paura di chiedere aiuto

Ecco che nella nostra mente si installa il pensiero auto sabotante che tendere una mano per chiedere aiuto sia la cosa meno ovvia da fare e così facendo rimaniamo in un limbo. Un poco come cadere nelle sabbie mobili e muoversi pensando di riuscire ad uscirne fuori.

COSA FARE DI DIVERSO?

Tendere la mano e dire semplicemente “ho bisogno di aiuto” e nel momento che quella mano la ricevi, impegnarsi a portare avanti il vostro proposito (C’è un video da guardare sull’argomento!)

Io stesso che in ogni momento della mia vita professionale di coach e Marketing Infotainer ho teso la mano al prossimo domandandomi “cosa posso fare per gli altri”, a mia volta mi sono fermato in un momento di stallo e ho attivato la fiducia.

Fiducia prima in me stesso nella consapevolezza che in tutto ciò che sto facendo da solo mi fa andare veloce ma sicuramente non lontano.

Fiducia nel prossimo, affidarsi con spirito anima e corpo senza remore.

Io l’ho fatto con Filippo Chiadò Puli amico di vecchia data, imprenditore professionista nel settore dell’animazione per famiglie e imprese.

Ne abbiamo viste di cotte e di crude nei 10 anni dove abbiamo condiviso gioie e dolori di uno dei lavori più belli di questa vita: “lavorare a sostegno di chi rimane indietro e desidera fortemente diventare protagonista della propria vita”.

Insieme oggi abbiamo riscritto la sceneggiatura legata ai contenuti e alla Comunicazione del mio Brand “Artigiano di emozioni” sotto il quale ombrello vivono il Life coach ed il Marketing Infotainer”.

E te quando è stata l’ultima volta che hai chiesto aiuto tendendo la mano?

Quando è stata l’ultima volta che ti sei liberato/a del tuo peso sulle spalle, dei tuoi inutili sensi di colpa?

Quando è stata l’ultima volta che hai sentito la tua autostima rigenerarsi sostenuto/a dalla competenza dell’ascolto, di sentirsi tutelato/a in uno spazio protetto, libero/a di fare sentire il tuo dolore e le tue paure senza sentirti giudicato?

Life coach Torino: l’aiuto che ti sostiene

Diventa protagonista della tua vita è il programma di coaching che ho studiato per te che desideri prenderti cura di te stesso/a nella piena consapevolezza dei tuoi pregi e difetti, dei tuoi limiti e le tue immense unicità.

Tutti noi abbiamo le risorse e i talenti necessari per affrontare ostacoli solo apparentemente insopportabili. A volte ci scordiamo di averne, altre volte non sappiamo da quali fonti rigeneranti attingere ma sopratutto non sappiamo a chi affidare il nostro sentire più profondo.

Per far si che questo avvenga al termine di questo post potrai cliccare il link, accedere al form da compilare per fissare il nostro appuntamento gratuito per conoscerci meglio e capire in quale modalità potrà esserti concretamente di aiuto per sciogliere i nodi che ti tengono inutilmente bloccato/a nel tuo desiderio di libertà.

Prenota la tua call gratuita per la prima call di 30 minuti per capire insieme come scrivere la sceneggiatura più emotivamente rigenerante per il cambiamento che realmente desideri. Al primo commento, il link di collegamento per l’accesso al form.

Indice dei contenuti

Articoli correlati