Gianvito-Tracquilio-Performance-life-coach-public-speaking

2 Intervista a Stefano Ferri

Stefano Ferri: P.r | imprenditore | scrittore | Crossdresser

Intervista stefano ferri crossdresser coaching

Stefano Ferri: quando lavori su te stesso per essere libero

Cosa significa prendere consapevolezza di sentirsi liberi, di diventare il protagonista della propria vita? Scopriamolo in questa emozionante intervista.

Quando nel web ho incrociato la storia di Stefano Ferri ed il suo outing nel processo di evoluzione e consapevolezza che ha dovuto gestire per 30 anni per diventare protagonista della sua vita, ne sono rimasto affascinato.

La storia di Stefano Ferri che è un grido di libertà, è diventato un libro dal titolo “ Crossdresser ” che potrete acquistare su Amazon

Attraverso la sua storia ho visto quella sana consapevolezza su se stessi, quando con forza un cliente decide di prendere in mano la sua vita e di passare all’azione concreta, con il desiderio di decidere le azioni, monitorarle e agire di conseguenza per acquisire risorse importanti per l’evoluzione di cui tutti noi abbiamo bisogno per goderci la vita oltre il lavoro.

Di Stefano Ferri il Crossdresser, il P.R, il manager, lo scrittore, mi ha colpito immediatamente la delicatezza nel suo modo di comunicare la sua storia, di condividerla con grande rispetto, verso se stesso prima di tutto, nei riguardi delle persone che ama in seconda battuta e nei riguardi di tutti i suoi lettori.

STEFANO FERRI SI RACCONTA

https://www.youtube.com/channel/UCunzhul0OGz_4eBbkqCWTwA

Stefano ha dovuto aspettare 30 anni, per poi decidere di affidarsi e fare un percorso lungo, che andasse a smontare tutta una serie di sensi di colpa, mancanza di autostima e rabbia molto profondi che non dipendevano da lui.

Ci sono passato io stesso, per motivi diversi dai suoi, ed un giorno lo racconterò. In comune la violenza subita dal giudizio e dal pregiudizio della società dove viviamo che nel lungo termine rischia di farci sentire inutili, sporchi, poco intelligenti, non capaci di prendere in mano la propria vita.

Stefano Ferri, un uomo che parla di libertà

Attraverso questa testimonianza abbiamo una testimonianza unica di chi ha deciso con coraggio di uscire fuori dall’anonimato, di combattere il disprezzo, il disgusto e la rabbia di alcune persone che non riescono ad andare oltre quel che appare e giudicano, isolano, fanno sentire le persone inadeguate con il rischio di distruggere chi questo tipo di violenza la subisce.

Stefano Ferri nel nostro incontro dove si mette a nudo davanti alla telecamera e con il suo libro, vuole sostenere tutti coloro che davanti ai blocchi emotivi, possono capire che una sana consapevolezza è il primo passo per diventare protagonisti della propria vita.

Ognuno di noi ha il diritto di godersi la propria vita, nel rispetto di stessi e del prossimo, riportando la propria autostima ad un livello energetico alto senza permettere a nessuno di schiacciare o reprimere il desiderio di sentirsi liberi.

Stefano Ferri: quando essere liberi significa lottare

Spesso, quando respiriamo in adolescenza un ambiente che ci toglie l’autostima, quando il contesto sociale non è in grado di accogliere le diversità di ognuno di noi che ci rende unici, tutto questo si può trasformare in frustrazione repressa e con il passare del tempo, il rischio, è che questo tipo di sentimento si trasformi in rabbia, verso se stessi e l’ambiente che si vive.

Tengo a precisare: Stefano Ferri non è stato un mio Coachee perché il suo desiderio di consapevolezza ed evoluzione necessitava di un viaggio molto più strutturato e quindi di livello psicoterapeutico.

Ogni percorso, quando il dolore è profondamente radicato, necessita dell’aiuto di competenze adatte dalle quali farsi aiutare e quando il dolore è profondamente radicato, non è un percorso di Coaching che ti aiuta.

Solo gli strumenti di un psicoterapeuta serio sono adatti, perché questa figura lavora sulle nostre radici passate e con lui inizia un viaggio che necessita di un tempo lungo-

Diventa protagonista della tua vita: percorso di Coaching

Un percorso sano di Coaching invece entra a far parte della tua vita quando sei una persona già appagata e realizzata nella tua vita professionale, ma senti che alcune tue potenzialità sono inespresse.

Allora decidi di metterti in discussione in un periodo di tempo breve, circa 3 mesi per:

  • prenderti cura di te stesso
  • sentirti appagato, sereno e soddisfatto
  • circondarti di relazione sane che ti permettano di riprendere in mano le tue passioni, i tuoi hobby e la tua capacità di dire quei no che ti aiutano a crescere
  • per gestire il tuo tempo
  • per farti pagare le tue competenze senza sottovalutarti e sentire quindi la tua autostima sotto i piedi.

Diventa protagonista della tua vita è un percorso di Coaching della durata di 12 passi, che si poggia su 3 pilastri

  • Il tempo da rispettare per raggiungere qualsiasi obiettivo
  • I valori, la bussola della tua direzione e l’equilibrio delle tue scelte
  • Le emozioni che devi imparare ad accogliere, ascoltare e gestire

Indice dei contenuti

Articoli correlati